Accedi

Registrati

I tuoi dati personali verranno utilizzati esclusivamente in relazione agli acquisti selezionati e per facilitare l'utilizzo del nostro sito. Nessun dato viene condiviso con terze parti.

LUCE NEL PIATTO: LA PATATA DOLCE

LUCE NEL PIATTO: LA PATATA DOLCE

LUCE NEL PIATTO: LA PATATA DOLCE

In tanti non la conoscono ancora, eppure viene utilizzata da almeno 8000 anni e secondo i dati della FAO è uno degli alimenti più consumati al mondo. 

In Italia rientra tra i prodotti agroalimentari tradizionali.

La patata dolce (chiamata anche batata) è un tubero ricco di proprietà nutritive adatte a sostenere le funzioni dell’organismo. 

Il suo punto di forza è rappresentato dalla forte presenza di antiossidanti, cioè gli elementi capaci di neutralizzare i radicali liberi, indispensabili per far fronte ai danni causati da stress, cattiva alimentazione e mancanza di riposo. 

Per colmare il fabbisogno di antiossidanti è ideale l’utilizzo della patata dolce 2 o 3 volte alla settimana.

Può far piacere sapere che grazie al contenuto di betacarotene l’uso frequente di patate dolci nell’alimentazione contribuisce a dare un colore bello e luminoso alla pelle. 

Il gusto di questa patata è dolce come il suo nome ci anticipa, e per questo speciale sapore è adatta alla preparazione di primi e secondi nonché di deliziose torte e creme.

Si può cuocere al forno o stufata, oppure far bollire in acqua.

È gustosa e nutriente perfino al naturale, senza aggiunta di altri ingredienti.

Eccovi alcune ricette che indicano quante possibilità la patata dolce offre in cucina:

PATATA DOLCE CON FUNGHI E SEMI DI GIRASOLE IN SALSA ALLA CURCUMA

 

 

 

PURÈ DI PATATE DOLCI, TOPINAMBUR E CARCIOFI ALLA CANNELLA

 

 

 

 

CROSTATA CON  CREMA AL CACAO E PATATA DOLCE

 

 

 

Alimentazione Intelligente

Please follow and like us: