IL PRIMO PASSO DEL CAMBIAMENTO

IL PRIMO PASSO DEL CAMBIAMENTO

IL PRIMO PASSO DEL CAMBIAMENTO

E’ sempre più urgente porre l’attenzione su alcuni temi che sono sotto la nostra personale e diretta responsabilità e che sono fondamentali per il  nostro equilibrio psico-fisico.Non ci rendiamo conto di quanto spesso siano legati anche ad una scorretta alimentazione problemi come: dolori articolari, intolleranze ed allergie, sovrappeso e peso troppo scarso; oppure disturbi dell’umore, stati di ansia, irritabilità, impazienza, disturbi del sonno e della memoria….

Il primo passo è considerare che il nostro corpo sa già cosa fare per stare bene, per cui noi dobbiamo solo fornirgli la materia prima che gli occorre per costruirsi, rigenerarsi e mantenere il suo stato ottimale. Il grado di pulizia della “matrice” in cui le nostre cellule sono immerse determina il loro funzionamento  e quindi la qualità di tutto quello che avviene nel nostro corpo.

Come noi stiamo non è una serie di casi che si concatenano in modo più o meno favorevole; è invece il frutto di una saggia pianificazione e della nostra costante adesione ad essa.

Si tratta di acquisire nuove informazioni che siano funzionali al nostro progetto, ma anche di affrontare quelle difficoltà che spesso incontriamo quando decidiamo di intraprendere un cambiamento; spesso queste difficoltà sono dovute a:

  • Mancanza di motivazione: a volte prendiamo una decisione non supportata da una motivazione sufficientemente forte da contrastare le difficoltà che inizialmente si possono presentare.                
  • Vecchie abitudini: dobbiamo essere molto costanti e focalizzati sui nostri obiettivi per far sì che questi abbiano la meglio sulle abitudini radicate in noi da tanto tempo.
  • Contesto familiare e sociale:   quando decidiamo di fare un cambiamento ci scontriamo quasi sempre col fatto che nella nostra famiglia e tra i nostri amici/colleghi questo non solo non viene compreso o condiviso, ma viene spesso anche ostacolato.

Queste difficoltà si superano con l’acquisizione di una nuova consapevolezza, magari anche chiedendo supporto a chi ha già percorso la stessa strada o a chi, occupandosene per lavoro, è in grado di affiancarci. Per informazioni scriveteci all’indirizzo: alimentazioneintelligente@gmail.com

Alice Romoli

Please follow and like us: