Accedi

Registrati

I tuoi dati personali verranno utilizzati esclusivamente in relazione agli acquisti selezionati e per facilitare l'utilizzo del nostro sito. Nessun dato viene condiviso con terze parti.

NON SI PUÒ PENSARE BENE, AMARE BENE, DORMIRE BENE SE NON SI E’ MANGIATO BENE

NON SI PUÒ PENSARE BENE, AMARE BENE, DORMIRE BENE SE NON SI E' MANGIATO BENE

NON SI PUÒ PENSARE BENE, AMARE BENE, DORMIRE BENE SE NON SI E’ MANGIATO BENE

La chiave della nostra salute è un intestino pulito. La prima regola da osservare è quindi quella di permettere all’apparato digerente di ASSIMILARE I NUTRIENTI IN MODO ADEGUATO e di ELIMINARE LE SCORIE IN MODO ALTRETTANTO EFFICACE. Diventa così di primaria importanza provvedere affinché queste due funzioni non vengano rallentate o fermate da un eccesso di cibo ingerito. Ciò andrebbe ad ostruire l’apparato digerente provocando problemi quali: aumento di peso, mal di testa, stitichezza, dolori articolari, ipertensione…Questi sono solo alcuni dei disturbi legati ad una cattiva digestione. Anche la stanchezza, il cattivo umore, la mancanza di energia spesso sono causati da un eccesso di tossine nel corpo.

Si è scoperto con gli studi più recenti che esiste un meccanismo a due sensi: da una parte le nostre scelte alimentari creano un MICROBIOMA (che è costituito dai microrganismi presenti nel nostro intestino) che influenza i nostri pensieri ed i nostri comportamenti.

Dall’altra i nostri pensieri, le “credenze”, gli stati d’animo ed i comportamenti condizionano a loro volta le nostre scelte alimentari. A seconda di quello che mangiamo si modifica la popolazione di batteri intestinali e il loro diverso rapporto attiva dei geni piuttosto che altri e permette o meno l’assimilazione dei nutrienti.

Possiamo pertanto affermare che: OGNI VOLTA CHE MANGIAMO SCEGLIAMO SE CRESCERE O INVECCHIARE.

La prossima settimana tieni un diario di tutto, ma proprio tutto quello che mangi, per renderti conto del lavoro che il tuo apparato digerente deve fare.

Alimentazione Intelligente

Please follow and like us: