VERZA – APPORTO DI FIBRE GARANTITO ANCHE CON IL GELO

VERZA - APPORTO DI FIBRE GARANTITO ANCHE CON IL GELO

VERZA – APPORTO DI FIBRE GARANTITO ANCHE CON IL GELO

Arriva il gelo ma lei non lo teme, le basse temperature sono il suo habitat naturale, la troviamo da ottobre a maggio e si presenta con foglie di un verde intenso, grinzose ed increspate, signore e signori … La Verza.

Si presenta a noi quando tutto intorno sembra dormire e tutte le energie volgono verso l’interno, la natura la fa sbucare per garantirci l’apporto di fibre e nutrimenti utili per il ciclo invernale.

Le fibre come sappiamo danno una grossa mano alla funzionalità intestinale, sono sazianti e hanno la capacità di fare assimilare meno grassi contenuti in altri alimenti: ecco perché è importante che in ogni pasto ci sia presente della verdura, un consiglio è quella di mangiarne sempre una porzione prima delle altre pietanze.

Ma la verza non si limita all’apporto di fibre, scopriamo in lei anche un nutrimento molto interessante, ottimo alimento da utilizzare nella prevenzione del cancro, fa parte infatti della famiglia delle crucifere quindi broccoli, cavolini di Bruxelles, cavolfiori ecc, che ormai sappiamo vantano queste proprietà dovute alla presenza di glucosinolati.

La verza poi, ci rifornisce di notevoli quantità di selenio, ferro, potassio, vitamine C K E, di carotenoidi e dell’importantissima clorofilla, grande ricchezza di principi che hanno la capacità di combattere e contrastare i radicali liberi, di dare battaglia a raffreddori ed influenze, e di reidratare e preservare la nostra pelle.

Altri benefici che dona la verza sono:

il potere diuretico, l’aiuto che da all’attività intestinale, la protezione delle mucose dello stomaco dove viene svolta anche un’azione antinfiammatoria e di aiuto nei processi di guarigione.

Poco caloria ma molto saziante è ottima in zuppe e minestre, ma anche cruda per conservarne tutte le fantastiche qualità.

Miriam Marcandalli