MASSIMA ESPRESSIONE CON IL TOPINAMBUR

MASSIMA ESPRESSIONE CON IL TOPINAMBUR

MASSIMA ESPRESSIONE CON IL TOPINAMBUR

L’antica filosofia cinese racconta che la realtà prende forma da un’unità primordiale da cui tutto si origina, il Tao.

Il Tao è indefinibile e produce l’Uno, l’Uno a sua volta produce il Due e il Due il Tre; l’Uno è l’energia o soffio che si differenzia divenendo il Due: lo Yin e lo Yang. I soffi Yang formano il cielo mentre i soffi Yin la terra e nel mezzo si crea uno spazio dove vive l’uomo, frutto dell’armonizzazione dei soffi, il cielo costituisce la sua parte psichica, la terra quella corporea.

L’uomo poi, come insegna la mia grande maestra, per esprimere appieno le sue potenzialità deve radicare per bene le sue radici nel terreno, ma al contempo tendere verso il cielo, verso la forza della leggerezza.

Questo concetto sembra esprimerlo pienamente l’Helianthus Tuberosus, pianta erbacea originaria dell’America del Nord, amante di luoghi soleggiati e di terreni umidi.

Se da una parte tende al cielo, esprimendo tutta la sua potenzialità nell’altezza, che raggiunge oltre i 3 metri e dove mostra l’apice della sua bellezza verso la fine di settembre durante la fioritura, regalando al mondo bellissimi fiori gialli, dall’altro, alla sua base, nel calore della terra, produce numerosi tuberi dalla buffa forma, che arrivano al massimo sviluppo in autunno inoltrato.

Questa pianta ci regala bellezza per gli occhi e benefici per il nostro corpo.

Il Tubero è reso prezioso dall’alta concentrazione di elementi nutritivi, ricco di silicio che interviene con grandi benefici sui tessuti epatici, provvede alla disintossicazione da elementi nocivi e rinnova midollo, pelle e capelli; presenti anche le vitamine soprattutto A e C.

Importante poi è il contenuto di inulina, che lo rende particolarmente indicato per i diabetici in quanto questo carboidrato viene digerito senza sviluppare glucosio.

Ottimo alleato, anche, delle donne in gravidanza, per via di sostanze che favoriscono l’allattamento. 

Troviamo anche due aminoacidi: l’arginina e la colina che proteggono l’organismo, hanno azione immunostimolante, rigeneratrice sui tessuti e di protezione delle cellule.

Il topinambur, infine ha poche calorie, ma sazia ed è una buona fonte di energia.

Mangiandolo ne assumeremo sia il prezioso nutrimento che la sua essenza e come lui dovremo radicarci a terra e allungarci alla leggerezza per produrre i nostri migliori frutti.

Miriam Marcandalli